GIORNATE FORMATIVE GRATUITE: PROGETTARE L’OFFSITE (7/11 e 14/11)

L’edilizia industrializzata come chiave del cambiamento.

 

Il primo percorso di formazione italiano incentrato sulla progettazione di interventi di edilizia industrializzata in cui comprendere le esigenze del settore per il nuovo e il costruito, attraverso l’analisi di casi e best practice nazionali ed internazionali.

Questo è quanto organizzato da Wood Beton con le risorse-premio relative ai primi due posti non assegnati del “Concorso di idee per la realizzazione di una Casa  Smart Domus Plus” indetto lo scorso anno dall’azienda e che ha premiato soltanto il terzo classificato. 

Due giornate formative gratuite, di 8 ore ciascuna, che si svolgeranno presso la Scuola Edile Bresciana, mercoledì 7 novembre e mercoledì 14 novembre.

La formazione è accreditata presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia Di Brescia: attraverso i relativi siti internet è possibile effettuare la registrazione ad entrambi gli eventi, che è obbligatoria. 

 

Obiettivi formativi del corso:

  • Comprendere le ragioni di mercato che spingono verso l’edilizia off-site
  • Conoscere le principali tecniche costruttive industrializzate per il nuovo
  • Applicare i principi dell’off-site alle operazioni di retrofit
  • Sperimentare l’utilizzo dei materiali (legno, acciaio e cemento) e delle nuove tecnologie
  • Valorizzare la qualità architettonica nei processi di edilizia industrializzata

 

Breve sintesi delle giornate:

Mercoledì 7 novembre 2018Orario 09.00 – 18.00

La prima giornata di formazione pone le basi per la comprensione dei nuovi paradigmi dell’edilizia del futuro: evoluzione della domanda, riduzione dei costi ed aumento della produttività, nuove tecnologie ed elementi di economia circolare. Legno, cemento, acciaio: l’edilizia off-site rappresenta una prospettiva comune a più tecnologie. Lo spostamento dei processi produttivi dal cantiere alla fabbrica rappresenta una frontiera che interessa un’ampia varietà di tecniche costruttive e di processi produttivi, con vincoli ed opportunità che devono essere attentamente valutati e confrontati. La prima giornata, dopo una panoramica storica dell’edilizia prefabbricata e industriale, offrirà un’introduzione generale ai Metodi Moderni di Costruzione per come praticati su scala globale e approfondimenti su soluzioni progettuali e metodologiche analizzando tempi, costi e vantaggi di questo approccio alle costruzioni.

Mercoledì 14 novembre 2018 – Orario 09.00 – 18.00

I Metodi Moderni di costruzioni saranno i driver per indagare le tecnologie costruttive innovative per la riqualificazione del patrimonio esistente e la sua trasformazione con rinnovate performance energetiche e ambientali a costi e tempi sostenibili. La mattina sarà dedicata all’analisi di casi internazionali e di soluzioni italiane che saranno approfondite attraverso una prospettiva tecnica e architettonica. Nel pomeriggio i partecipanti saranno introdotti all’uso di software ed applicativi (Rhinoceros e SketchUp) al fine di applicare liberamente i principi di composizione architettonica modulare, attraverso componenti opportunamente progettate.

 

Programma

Scarica il programma dettagliato delle giornate in PDF.